Il tuo cestino

10% DI SCONTO ORA CON IL CODICE MAI10

Come fare design d’interni?

I tuoi interni sembrano spenti e vuoi dargli un po’ di pep? Cambiare l’arredamento è la vostra migliore arma per farlo. La più grande sfida di un’operazione del genere è sapere come fare l’interior design. Bisogna anche sapere da dove cominciare, perché nella decorazione, ci sono codici da seguire o si rischia di avere una casa ripugnante. Fortunatamente, per aiutarvi a evitare alcuni degli errori, ci sono alcuni consigli che potete mettere in pratica.

Pulizia della casa

un uomo, di origine asiatica, è visto passare l'aspirapolvere nel suo salotto
Un bell’interno inizia con un interno pulito

Non importa quanto duramente ci provi, il tuo interno non può essere attraente se è sporco. Il design d’interni di successo non riguarda solo le belle pareti. Si basa anche su un ambiente di vita pulito. Quindi attrezzatevi con tutto l’equipaggiamento necessario per rendere la vostra casa pulita la vostra casa. Durante questa operazione, non trascurate nessuna zona. Procuratevi un aspirapolvere per rimuovere la polvere e altre particelle di sporco fine dalle vostre sedie e tappeti.

Utilizzando un panno e acqua saponata, pulite i mobili e tutti i loro angoli e fessure, così come i rivestimenti del pavimento. Per pulire le macchie ostinate sugli oggetti, puoi usare baking soda mescolato con un po’ di succo di limone. Sui pavimenti, dovrete fare più affidamento su qualche goccia di aceto bianco combinato con l’acqua di pulizia.

Tuttavia, se volete ottenere una casa pulita da cima a fondo, non dovreste negare nessuna stanza. Si consiglia di iniziare la pulizia con le stanze più frequentate e finire su quelle che si usano meno. Così, per esempio, si può iniziare il lavoro nel soggiorno e poi finire nella zona del bagno.

De-cluttering your home
un uomo in maglietta bianca e jeans, raccoglie i vestiti in giro per il suo soggiorno. una scopa è appoggiata al tavolo mentre è tempo di riordinare e pulire.
Troppa roba, uccide la decorazione

Quando si tratta di decorare, non è più tempo di sovraccarico. La tendenza da qualche tempo è verso la fluidità. Quindi, per ottenere una casa attraente, è necessario dettagliarla di tutto ciò che la fa sembrare troppo. Come si fa a fare interior design seguendo questa regola? L’idea è effettivamente quella di disordinare il vostro interno. In questo modo, guadagnerai spazio.

Perciò rimuovi dalle tue varie stanze tutti gli oggetti e i mobili che non usi più. È essenziale che gli spazi siano ariosi e che sia facile muoversi. Se non avete posti dove mettere gli oggetti inutili ma non volete separarvene, potete contare su accessori di stoccaggio. Questo è il caso dei cestini e degli scaffali. Questi strumenti combinano l’utile con il piacevole. Possono ospitare le vostre cose mentre aggiungono un tocco di originalità ai vostri interni.


Potrete quindi installare i vostri effetti sul muro e aggiungere un tocco di originalità ai vostri interni.

Potrete quindi installare le vostre riviste e oggetti decorativi sugli scaffali, per esempio. I cestini sono più pratici per contenere oggetti molto piccoli come caricatori e controller di gioco. Tuttavia, è necessario capire che il lato negativo dell’idea di de-cluttering è che la vostra casa non deve sembrare vuota. Quindi, se hai degli oggetti non necessari mentre si adattano all’arredamento della tua stanza, non devi rimuoverli.

Creare spazi nel tuo interno

Un buon trucco per facilitare la libera circolazione nei vostri interni è quello di creare degli spazi. Questa è una soluzione pratica per le abitazioni con una sola stanza. L’idea è di creare un angolo che servirà come soggiorno e un altro che servirà come cucina o zona relax. Bisogna sottolineare che le persone che optano per questo tipo di layout di solito hanno uno spazio piccolo. Per ingrandire la stanza, è necessario creare un angolo centrale. A questo livello, la maggior parte delle persone si affida allo spazio che funge da soggiorno. Quindi puoi fare lo stesso.

Scegliere il tuo stile decorativo

scatto di un'enorme stanza bianca con arredamento in bianco e nero, degno di una rivista di arredamento.
Dal pulito minimalista allo stile industriale, non c’è carenza di scelta

È noto a tutti che la decorazione si basa su principi. Questi variano secondo ogni stile. Ecco perché è necessario identificare quale preferisci incorporare nel tuo interno. Così, se avete intenzione di adottare lo stile scandinavo, i vostri interni dovrebbero essere particolarmente composti da materiali naturali ed eleganti. Questo è il caso del marmo e della pelliccia.

Nel decoro vintage, gli oggetti ricordano gli anni 50-60. Sono anche progettati in materiali nobili come il velluto o la pelle. Se la vostra scelta è quella di andare per un stile industriale, gli elementi del vostro arredamento dovrebbero essere robusti e grezzi. Dovrebbero infatti essere progettati in materiali resistenti come il metallo e il cemento. Inoltre, con questo stile decorativo, il lato architettonico dovrebbe essere evidente. Così, i tubi e i cavi elettrici dovrebbero essere visibili.

Trova 7 idee per l’arredamento vintage del soggiorno

Fare la giusta scelta dei colori

Non è possibile parlare di come fare interior design senza affrontare l’aspetto dei colori. È questo fattore che permetterà al vostro arredamento di apparire e sentirsi unico. Quando si tratta di scegliere i colori, avete piena libertà. Tuttavia, bisogna sapere che per ottenere una perfetta armonia, non è consigliabile usare più di tre colori. Dovresti anche capire che il principio non è quello di scegliere i colori che ti piacciono. Piuttosto, si tratta di miserare sulle sfumature che vanno insieme.

Nella decorazione, la scelta è di solito per neutrale e sobria colori. Questi includono il bianco, il grigio o il beige. La predilezione per queste tonalità deriva dal fatto che sanno come portare relax e calma negli interni. Inoltre, sono noti per ingrandire le stanze e possono essere adattati a qualsiasi tipo di arredamento. Tuttavia, dovete capire che non siete obbligati a seguire queste regole. Un design d’interni di successo è quello che si adatta alla vostra personalità. Per individuare le migliori sfumature, quindi, bisogna affidarsi a dei criteri.

Come scegliere i colori per il tuo arredamento

Pentole di vernice di diversi colori giacciono su un pavimento bianco, così come i pennelli che hanno lasciato segni di vernice sul pavimento.
Per ogni stile, ci sono diverse sfumature

Quando scegliete le migliori tonalità per la vostra casa, potete considerare il fattore dello stile decorativo. Se volete un arredamento in stile classico, dovreste optare per tonalità opache e sobrie. I colori appariscenti, antiquati e scuri, d’altra parte, sono adatti ad uninterno in stile vintage. Se state cercando un arredamento scandinavo, vorrete optare per i colori pastello.

Per quanto riguarda lo stile industriale, la combinazione di colori brillanti e poi bianco, nero o grigio rappresenta la scelta migliore. Il criterio del tipo di camera può anche aiutarvi a raffinare la vostra selezione. Per esempio, se la stanza della casa da decorare è un ufficio, si dovrebbe optare per tonalità che favoriscono la concentrazione. Questo è il caso del blu. Per le camere da letto, la scelta dovrebbe essere basata su tonalità di colore che sollevano. Questo è l’esempio del beige e del verde. Per gli spazi come i salotti, il relax è l’obiettivo. Dovreste quindi favorire i colori che si adattano a questo stato d’animo. Arancione, giallo o rosso sono i tuoi migliori alleati in questo caso.

Coprire le pareti

Per dare un lifting ai tuoi interni, puoi anche giocare con i rivestimenti delle pareti. Ci sono varie opzioni per questo. Tradizionalmente, la gente si rivolge alla pittura. Se optate per questo tipo di rivestimento, assicuratevi che queste tonalità corrispondano ai colori che avete scelto in precedenza. Dovete sapere che con le vernici, si raccomanda di scegliere una tinta per le pareti e un’altra per il soffitto, se ovviamente può essere dipinto.

La tendenza attuale è per la carta da parati. Si tratta di rivestimenti a basso costo e facili da installare. Sono disponibili in una varietà di design. Troverete imitazioni di legno, marmo e altre carte da parati. Questi esempi di carte da parati hanno un effetto trompe l’oeil. Ecco perché sono tra i preferiti del pubblico. Per un arredamento che si adatta bene alla tua personalità, puoi scegliere sfondi con motivi che ricordano le tue attività preferite, sport o animali.

La regola con questo tipo di rivestimento è che non va su tutto il muro. Il tuo interno sembrerà sovraffollato. L’ideale è quindi di mettere la carta da parati su una sola parte del vostro muro. Per vestire le vostre pareti, potete anche contare su opere d’arte, quadri e altri oggetti. Con queste decorazioni, si applica la stessa regola. Non bisogna sparpagliare le cornici su tutte le pareti a rischio di ingombro. Invece, le immagini dovrebbero essere raggruppate insieme e poi installate su un’unica sezione del muro.

Aggiungi mobili e tessuti

Per ottimizzare il vostro arredamento interno, considerate di incorporare mobili nuovi. Quando si scelgono i mobili, dare la preferenza a quelli di basso profilo o di piccole dimensioni. Per quanto riguarda il materiale dei mobili, questo dipenderà dal tipo di arredamento. Il metallo è generalmente utilizzato per gli ambienti industriali. Attualmente, la tendenza è verso materiali naturali. Quindi optare per mobili in legno è la scelta migliore.

Tuttavia, siate consapevoli che la disposizione dei mobili gioca anche sul rendering. Come fare allora la decorazione d’interni a questo livello? Si consiglia di non incollare i mobili alle pareti. La loro vernice può staccarsi. Tuttavia, se non avete intenzione di comprare nuovi mobili, potete rinnovare quelli che avete già. Se i vostri mobili sono in legno, potete pitturare. Se sono poltrone, invece, puoi rinnovare le loro coperture, se possibile.

Come aggiungere tessuti ai tuoi interni

Nei vostri interni, tutto va bene per dare un nuovo volto all’arredamento. Anche giocando con i tessuti, potete quindi dare una spinta alle vostre diverse stanze. Quindi cambiate le vostre tende, le fodere dei cuscini, le fodere dei cuscini e le coperte del letto. Al momento dell’acquisto, assicuratevi di scegliere tessuti i cui colori si abbinano a quelli degli altri elementi della vostra casa.

Tuttavia, dovete sapere che oltre al fattore dei colori, la scelta dei tessuti è anche secondo la stagione. Così, se siete in periodi freddi, l’obiettivo sarà quello di avere un interno riscaldante. Per questo motivo, dovreste favorire i tessuti spessi. D’altra parte, dovrebbero essere leggeri se è la stagione calda. Durante questi periodi, l’obiettivo è quello di facilitare il passaggio dell’aria nelle stanze.

Installazione di piante

Non è solo con la vernice o la carta da parati che si possono abbellire le stanze. È anche possibile raggiungere questo obiettivo con le verdure. Non importa per quale tipo di stile decorativo si opta, la presenza di piante è essenziale. Con queste decorazioni, più sono meglio è. Le sfumature di queste piante aiutano anche a dare colore al vostro arredamento. Le piante servono anche a dare un tocco naturale ai vostri interni. Sono anche noti per rinfrescare e profumare il vostro spazio. Con tutti questi benefici che le piante possiedono, non dovreste esitare a installarle in ogni angolo della vostra casa.

elementi decorativi di colore chiaro sono disposti davanti a un muro bianco. 3 piante adornano la decorazione.
Più piante, meglio è

Come fare interior design: installazione di piante

La maggior parte delle persone opta per pianta in vaso. Questi sono più spesso collocati sul pavimento, in particolare negli angoli o all’ingresso delle stanze. Con questo tipo di disposizione, il rischio di caduta è frequente. Potete quindi rompere con il convenzionale e installare le vostre piante in un modo completamente diverso. Per esempio, potete sistemarli su scaffali o sui vostri davanzali. È anche possibile creare un muro verde o una sospensione con le piante.

Puoi anche fare un sistema di partizione con le piante. Questa soluzione è pratica per separare vari angoli o spazi nei vostri interni. D’altra parte, bisogna sottolineare che con le piante, di solito c’è il problema di quale categoria scegliere. Quindi sappiate che le piante sintetiche sono adatte se pensate di non avere il tempo di mantenere le piante.

Se avete un pollice verde o un budget basso, potete installare pianta naturale nella vostra casa. A proposito di questa categoria di piante, è essenziale specificare che bisogna preferite le piante che possono sopportare tutte le stagioni. Questo vi evita di dover cambiare regolarmente le vostre piante. Inoltre, riduce i requisiti di manutenzione.

.

Ottimizzare la luce

 class=
La luce in una stanza è molto importante e partecipa molto alla decorazione e alla fotografia

buona luce è uno dei fattori che fanno una decorazione interna di successo. Pertanto, non si dovrebbe sottovalutare questo parametro. Come fare interior design per avere più luce nella tua casa? Per ottimizzare la luce all’interno della vostra casa, potete affidarvi a luminaires. Sono disponibili in una varietà di modelli e potete selezionarli secondo il vostro gusto.

Nella maggior parte degli interni, sono i lampadari e le luci sospese ad essere favoriti. Sono esteticamente piacevoli e aggiungono un tocco di lusso all’arredamento. Per massimizzare la luminosità del tuo interno, puoi anche contare su specchi e vetro. L’aspetto trasparente di questi accessori permette loro di lasciar passare facilmente la luce. Quindi non esitate a creare finestre nella vostra casa se possibile.

Per quanto riguarda gli specchi, potete metterne alcuni sulle vostre pareti. Tuttavia, dovete capire che il modo ideale per avere più luminosità nei vostri interni è quello di fare uso della luce naturale. Non esitate quindi a aprire le vostre finestre durante il giorno in modo che i raggi del sole possano penetrare nelle vostre stanze. Inoltre, optando per la pittura bianca, non solo puoi aumentare la luminosità dei tuoi interni, ma anche far sembrare le stanze più grandi.

Fare un mix di stili decorativi

Nella decorazione, ci sono certamente delle regole, ma si ha la possibilità di infrangerle. Così, potete creare un interno i cui principi sono i vostri. Un buon trucco per ottenere poi una decorazione personalizzata è quello di mischiare gli stili. Per evitare di avere un arredamento impersonale, fate affidamento sull’equilibrio. Per un interno che combina sia lo stile industriale che quello scandinavo, si può, per esempio, scegliere mobili in legno e poi in metallo. È anche possibile combinare colori chiari e scuri.

2 stanze sono delineate dal colore delle pareti. a destra, si può vedere il soggiorno con uno stile di legno e giallo su una parete bianca. a sinistra, si può indovinare la cucina su una parete nera con un tavolo di legno in stile scandinavo e sedie bianche.
Muri diversi possono creare una vera delineazione di stanze

Come fare design d’interni: errori da evitare

Nella decorazione, è comune vedere alcune persone adottare certi atteggiamenti. Eppure questi sono da evitare. Questo è, per esempio, il fatto di optare per un colore tutto bianco nel proprio interno. È certamente vero che il bianco ottimizza lo spazio e aumenta la luminosità. Se viene adottato da solo, il tuo interno sembrerà vuoto e triste. È anche consigliabile combinare soprammobili e mobili e vari modelli. Oltre a questo, dipingere il soffitto è anche un comportamento da evitare nella decorazione.

Alla domanda su come fare la decorazione d’interni, la risposta semplice è che c’è tutta una lista di regole da seguire. L’obiettivo comune di questi principi è quello di ottenere un arredamento armonioso.

Hai iniziato il design d’interni a casa? Con cosa hai iniziato? Diccelo nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Consegna gratuita

da 50 euro di acquisto*

Servizio clienti reattivo e italiano 🇮🇹

6/7g per E-Mail

Consegna internazionale

Consegna in tutto il mondo

100% sicuro

PayPal / MasterCard / Visa